Bagno

Quasi sempre le case in cui abitiamo non hanno per noi abbastanza spazio, ne servirebbe sempre un po’ di più e molto spesso a fronte di un bel soggiorno o di un’ampia cucina ci si ritrova a fare i conti con un bagno decisamente troppo piccolo per quelle che sono oggi le esigenze di tutti.

A maggior ragione se si si vive in uno stabile d’epoca o in costruzioni di un passato non proprio recente il problema è quasi sempre quello di ritrovarsi con inutili corridoi da percorrere e un bagno piccolo, stretto e lungo.

Un bagno così, se si vogliono evitare lavori di ristrutturazione che ne stravolgono le dimensioni, può essere risistemato con alcune particolari attenzioni e potrà diventare un bagno funzionale e irriconoscibile rispetto a prima. La lunghezze e la scarsa larghezza non dovranno rappresentare un cruccio ma dovranno solo essere valorizzate e diventare il punto di forza della stanza.

Arredi e sanitari giusti

Un bagno lungo e stretto non vuol dire mancanza di spazio: per sfruttare la profondità si ad arredi dalle forme allungate che percorrono la parete più lunga, con un lavabo dalle stesse forme da appoggiare su un lungo piano. Importante su questo muro un grande specchio che segue il piano stesso e la giusta illuminazione che si caratterizza con un binario dotato di faretti a correre per tutta la lunghezza del bagno o con lampade a fascia.

I sanitari giusti saranno l’altro tassello fondamentale per dare vita al nuovo bagno. In commercio oggi ce ne sono davvero di tutte le forme e misure: molte le soluzioni salvaspazio che le aziende del settore propongono. Tra i favoriti per un vano lungo e stretto ci sono i sanitari sospesi, compatti e dalle linee armoniose, sono privi dell’appoggio e per questo risultano perfetti per regalare al bagno maggiore spazio e una sensazione di avere maggiore superficie calpestabile. No soltanto a quelli troppo grandi e dalle forme tondeggianti.

Anche la porta può essere un elemento di contrasto in un bagno stretto. Se la sua apertura risulta di ingombro e toglie spazio all’interno è opportuno sostituirla con una scorrevole, magari anche in vetro satinato che regala all’ambiente molta più luce.

Una soluzione originale se il bagno è davvero troppo lungo potrebbe essere quella di dividerlo in due facendo una sorta di antibagno in cui posizionare il lavabo oppure dove creare una piccola lavanderia: in questo modo il piccolo bagno diventa due locali e ciò che se ne ricava sarà un ambiente più ordinato e ben sistemato.

Pavimenti e rivestimenti

Anche le finiture del bagno con pavimenti e piastrelle sono un punto di forza se azzeccate. Prediligere a muro piastrelle lunghe e strette, non grandi, che riprendono la lunghezza della stanza, oppure scegliere giochi di mosaici e decori. Un’altra ottima soluzione molto amata negli ultimi anni è il rivestimento a resina, sia a terra che a parete.

Infine un consiglio davvero prezioso: la stanza da bagno per risultare confortevole e ordinata non va riempita di troppi oggetti, anche questo aiuta a valorizzare e a far risaltare le qualità dell’ambiente.